Quattroruote presenta

Montagne outdoor

forca-del-palone-2242-m
Scialpinismo

Forca del Palone (2242 m)

Località Friuli-Venezia Giulia: Giulie Occidentali-Friuli
Durata 3.30 H
Dislivello 1080 m
Difficoltà BS*
Esposizione S/SW

Una delle classiche del gruppo, con esposizione soleggiata e notevoli panorami sulla catena del Canin verso sud e sulla Spragna verso nord. Utili i rampanti in caso di neve dura nei tratti più ripidi. Accertarsi che questi ultimi abbiano già scaricato.

Periodo

Periodo

gennaio-marzo

Accesso

Accesso

Sella Nevea (1162 m)

Descrizione

Descrizione

La prima parte della gita si svolge lungo la strada forestale che conduce all’Altopiano del Montasio, in mezzo a boschi di faggi e abeti. Usciti dal bosco sull’altopiano, a quota 1502, si punta al centro del vallone tenendosi inizialmente un po’ verso destra in vista del rifugio Giacomo di Brazzà (1660 m), che comunque si evita. Si risale il vallone a zigzag evitando i tratti più ripidi e si sbuca nella conca superiore. Da qui si punta alla forcella, in vista di un torrione con la silhouette di un profilo barbuto e, superato un altro pendio abbastanza inclinato, si raggiunge la Forca del Palone. In caso di poca neve fare attenzione in discesa ai sassi affioranti.

Punto di arrivo

Punto di arrivo

Forca del Palone (2242 m)

Note

Note

*buon sciatore

Main banner
Editoriale Domus SpA

Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158 R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Lic. SIAE n. 787/I/07-908

Servizio meteo fornito da 3BMETEO