Quattroruote presenta

Montagne outdoor

tra-le-fortezze-dellimperatore
Trekking

Tra le fortezze dell’imperatore

NORDIC WALKING

Località Trentino: Folgaria
Durata

7 h

Dislivello 870 m
Difficoltà Impegnativo
Accesso

Accesso

Parcheggio del Palasport

Punto di partenza

Punto di partenza

Folgaria (1168 m)

Punto di arrivo

Punto di arrivo

Folgaria (1168 m)

Punti di appoggio

Punti di appoggio

Rifugio Stella d’Italia, tel. 0464 721374.

Descrizione

Descrizione

Un percorso ad anello lungo 18 km. Dal parcheggio del Palasport si segue il segnavia n. 40 (denominato Giro dei Forti, ovvero un itinerario sull’altopiano di Folgaria alla scoperta dei forti austriaci protagonisti della Grande Guerra sul fronte trentino-veneto) che porta a valle fino al torrente Rio Cavallo, che si oltrepassa su un ponticello di legno. Si risale il versante in un bosco di abeti rossi. Si guadagna progressivamente quota e si sfiora l’abitato di Mezzaselva, si oltrepassa la SP 2 di Serrada e in media salita si raggiunge località Ròccolo. Oltrepassata la SP 220 per Fondo Grande, si imbocca la lunga ex strada militare che in 6 km di cammino porta fino al forte Dosso delle Somme.
Man mano che ci si alza di quota si apre sulla destra un panorama sulla profonda valle di Terragnòlo, sul Passo della Bórcola (fino al 1918 confine con il Regno d’Italia) e sul massiccio montuoso del Pasubio, teatro di sanguinosi combattimenti della Grande Guerra di cui, nel 2014, ricorre il centenario. Oltrepassati i 1500 m di quota ci si trova nel tipico ambiente prativo dei «dossi folgaretani». Ora il panorama si apre a 360°. Verso ovest l’inconfondibile profilo del gruppo dolomitico del Brenta. Il forte Dosso delle Somme (1670 m) appare in tutta la sua imponenza di rudere della Grande Guerra. Si prosegue oltre seguendo i crinali dei dossi fino a raggiungere il Crocicchio dei Camini, nei pressi di Passo Coe. Si oltrepassa la SP 143 dei Francolini e, per strada sterrata, si sale fino al ristorante di montagna Camini. Si continua per comoda ex strada militare dominando dall’alto gli ampi prati di Fondo Piccolo e Fondo Grande contrassegnati da piste e seggiovie che costituiscono il cuore della Ski Area di Folgaria. Si raggiunge così il forte Sommo alto (1613 m) che, nonostante l’apparente integrità, non è visitabile per ragioni di sicurezza. Da questo punto l’escursione prosegue tutta in discesa e punta al rientro: si passa per il rifugio Stella d’Italia, che costituisce il punto d’appoggio dell’itinerario, si scende rapidamente a valle attraversando il campo da golf, si sfiora il biotopo di Ecken (area protetta), il Santuario cinquecentesco della Madonna delle Grazie e si approda infine a Folgaria da est.

Attrezzatura

Attrezzatura

Normale dotazione da escursionismo.

Note

Note

Per qualsiasi informazione rivolgersi a: tel. 0464 724100, www.alpecimbra.it.

Main banner
Editoriale Domus SpA

Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158 R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Lic. SIAE n. 787/I/07-908

Servizio meteo fornito da 3BMETEO